Welcome Back Kangur

kristjan è uno di poche parole. Epica la sua battua quando girando un video gli dissi, Kris serve che tu sia serio... e lui (sorridendo) mi rispose "perfetto per me!".

Già a Cantu' moriva dalla voglia di tornare in campo. In questi mesi di assenza ha lavorato duro. Peccato rientrare in una sconfitta cosi' amara per Varese.

Negli spogliatoi, prima della partita è bastato uno sguardo con coach Pozzecco.
Uno sguardo che valeva più di mille parole "sono pronto", immagino gli abbia risposto.

Grinta, serietà e determinazione. Questo è il "glaciale" kristjan Kangur.